Vai al menù principale |  Vai ai contenuti della pagina
Amministrazione Trasparente

icoIn primo piano

icoAree Tematiche

icoServizi OnLine

icoAltri Servizi

Seguici su Facebook
Dimensione testo:
     
Sono presenti 3 allegati
Questo articolo è stato letto 389 volte
Pubblicato il: 06/08/2019    Segnala pagina su Facebook Segnala

ADOTTA IL VERDE CITTADINO - PARTECIPA ALLA CURA E MANUTENZIONE DI AIUOLE, FIORIERE E AREE A VERDE DI ARCONATE

ADOTTA IL VERDE CITTADINO - PARTECIPA ALLA CURA E MANUTENZIONE DI AIUOLE, FIORIERE E AREE A VERDE DI ARCONATE

L'Amministrazione Comunale di Arconate ripropone la CAMPAGNA SPERIMENTALE, denominata  “ADOTTA IL VERDE CITTADINO”,  finalizzata alla riqualificazione e valorizzazione delle aree verdi comunali, aiuole, rotatorie, ecc., affidandole “in adozione” a soggetti privati.

A tal proposito i cittadini, singoli o associati, associazioni di volontariato, culturali, sportive, anche non formalmente riconosciute, istituti scolastici o singole classi, condomini, imprese e/o attività economico-commerciali in genere, possono presentare all’Ufficio Protocollo del Comune – Via Roma 42 – Arconate (MI) apposita istanza “di adozione” indicando:

  •  l’area interessata;
  •  gli interventi proposti (progettazione e/o realizzazione e/o gestione e/o cura del verde);
  •  l’elenco delle persone coinvolte nell’intervento, l’indicazione del responsabile del rapporto di adozione.

Le forme di collaborazione potranno essere le seguenti:

  • piantumazione e abbellimento con essenze arboree e floreali (previo accordo con i competenti uffici comunali);
  • manutenzione ordinaria (rasatura, raccolta e smaltimento materiale di risulta) e gestione dell’area;
  • pulizia e rimozione di rifiuti;
  • potatura delle specie arboree esistenti;
  • concimazione, controllo e pulizia delle erbe infestanti;
  • esecuzioni di laboratori gratuiti di botanica e giardinaggio, educazione al corretto uso del verde;
  • segnalazioni di  eventuali pericoli o danni all’area assunta in gestione derivanti da atti vandalici o sinistri.

Potranno essere accolte anche iniziative attraverso le quali gli operatori economici potranno proporre di decorare aree pubbliche antistanti i loro esercizi con vasi fioriti, a condizione che tale possibilità non interferisca con l’uso corretto dell’area pubblica.

In caso di concorso di più richieste sulla medesima area, la scelta del soggetto sarà effettuata tenendo conto della proposta di intervento e delle modalità di gestione, della vicinanza dell’area alla sede del richiedente, della natura del soggetto richiedente, con priorità per istituti scolastici o singole classi, dei mezzi e del personale che si prevede di impiegare nell’intervento, della priorità nella presentazione della richiesta e qualora permangano eguali requisiti si procederà a sorteggio.

Le aree verdi concesse in adozione manterranno la proprietà e la destinazione ad uso pubblico in base alla destinazione urbanistica. Il soggetto assegnatario dovrà consentire il libero accesso alle medesime e, in caso siano recintate, dovrà assicurare l’apertura e la chiusura degli accessi secondo orari concordati con l’Amministrazione.

Tutte le eventuali opere realizzate sull’area data in adozione, spontaneamente e a totale carico finanziario (senza alcun onere per l’Amministrazione Comunale) del soggetto affidatario, previa autorizzazione, diverranno di proprietà comunale allo scadere della convenzione.

Entro trenta giorni dalla presentazione dell’istanza, il competente servizio comunale curerà la relativa istruttoria e provvederà all’individuazione del soggetto adottante e alla stipula della convenzione.

Si riportano in allegato, scaricabili:

  • avviso pubblico
  • modulo fac simile richiesta
  • schema di convenzione